Archivio

Archivio Gennaio 2005

Chi pensa a loro?

30 Gennaio 2005 4 commenti


30.01.2005
Roma, una messa per ricordare la strage dimenticata dei barboni
di Davide Sfragano

Volontari e senza fissa dimora insieme, in coda per accendere una candela per ogni clochard scomparso che hanno conosciuto nella loro vita. Mentre dall?altare una ragazza diceva: «Insieme a Modesta oggi ricordiamo Sante, Salvatore, Anselmo…». E così via. Elencando 339 nomi di persone italiane e straniere che non ci sono più, ed anche quelli di 14 nomadi scomparsi che nel corso della loro vita sono venuti a contatto della Comunità di Sant?Egidio. Sono infatti all?incirca 45 i senza fissa dimora che ogni anno perdono la vita. (continua)
Riferimenti: http://www.unita.it/index.asp?SEZIONE_COD=HP&TOPIC_TIPO

Categorie:Senza categoria Tag: ,

Il giorno della memoria

27 Gennaio 2005 2 commenti


Auschwitz, il mondo ricorda.
di red

La prima pattuglia russa giunse in vista del campo verso il mezzogiorno del 27 gennaio 1945. Erano quattro giovani soldati a cavallo, che procedevano guardinghi, coi mitragliatori imbracciati, lungo la strada che limitava il campo. A noi parevano mirabilmente corporei e reali, sospesi (la strada era più alta del campo) sui loro enormi cavalli, fra il grigio della neve e il grigio del cielo, immobili sotto le folate di vento umido minaccioso di disgelo.
Il racconto è di Primo Levi, all’inizio del libro “La tregua”. Sessant’anni dopo il mondo ricorda. Presenti ad Auschwitz cinquanta capi di Stato.
Riferimenti: http://www.unita.it/index.asp?SEZIONE_COD=HP&TOPIC_TIPO

Categorie:Senza categoria Tag: , ,

Volevano uccidere Grasso

25 Gennaio 2005 2 commenti


Blitz contro il clan Provenzano
“Volevano uccidere Grasso”

Palermo, mille uomini di polizia e carabinieri contro la rete di fiancheggiatori del latitante di Cosa Nostra, 46 i fermati. Secondo un’intercettazione due di loro stavano cercando l’esplosivo per un attentato contro il procuratore di Palermo

foto
Il procuratore capo
di Palermo Pietro Grasso

La mafia voleva uccidere il procuratore Pietro Grasso
di red.

La mafia voleva emergere dalla “sommersione” con un attentato al procuratore di Palermo Pietro Grasso. La clamorosa scoperta è il frutto di un’indagine di tre anni, che si è conclusa con il fermo di 46 persone, e ha portato alla scoperta di una fitta rete di favoreggiatori e fiancheggiatori di Bernardo Provenzano, latitante da 41 anni. Il progetto mafioso emerge da un’intercettazione effettuata dai carabinieri nell’ambito di una inchiesta che lambisce i favoreggiatori della «primula rossa» di Corleone. Nella conversazione registrata si fa esplicitamente il nome del procuratore Grasso e i mafiosi fanno riferimento alla quantità di esplosivo che occorre reperire per mettere a segno l’attentato.

http://www.unita.it/index.asp?SEZIONE_COD=HP&TOPIC_TIPO=&TOPIC_ID=40476

Blitz contro gli uomini di Provenzano

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2005/01_Gennaio/25/provenzano.shtml

«Grasso salterà in aria con un botto»

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2005/01_Gennaio/25/procuratore.shtml

Riferimenti: http://www.repubblica.it/2005/a/sezioni/cronaca/retepro

Categorie:Senza categoria Tag: , ,

Il calendario delle bloggers 2005

23 Gennaio 2005 3 commenti

Il calendario delle bloggers 2005
Signore e signori, dopo mesi di duro e faticoso lavoro di selezione e raccolta, siamo orgogliosi di presentarvi il primo, unico ed inimitabile Calendario delle bloggers. Nato inizialmente come semplice gioco dai ragazzi della chat di Radionation (irc.azzurra.net – #radionation) ha preso via via forma in un progetto che ha coinvolto tantissime persone. Ringraziamo in particolar modo TheEgo, Fabbrone e Quattropassi per l’aspetto organizzativo, Proserpina per la grafica e Mauro Biani per la copertina e le preziose consulenze. Un grazie di cuore va, ovviamente, anche alle 12 ragazze che si sono prestate per questo “gioco” con pazienza e curiosità.

Il calendario è liberamente scaricabile in formato ZIP per una visione d’insieme globale a bassa risoluzione (72 dpi). E’ inoltre disponibile in basso una copia ad alta definizione in formato JPG per la stampa (300 dpi) di ogni singolo mese.
Riferimenti: http://www.ciccsoft.com/calendariobloggers/

Categorie:Senza categoria Tag: , ,

Diritto all?istruzione: cara Moratti, impara dalla Campania

22 Gennaio 2005 10 commenti

Politica
Diritto all?istruzione: cara Moratti, impara dalla Campania
di Antonio Montanaro

Sono almeno due i punti che differenziano la nuova legge sul «diritto all’istruzione e alla formazione», approvata dalla regione Campania dalle altre ispirate dal governo: aiuti agli studenti disagiati e a quelli impegnati in corsi di formazione professionale o di educazione nell’età adulta, lotta alla dispersione, integrazione degli immigrati. Gli aiuti economici (per chi frequenta gli istituti statali, ma anche quelli paritari) sulla base del reddito e non delle spese sostenute dalle famiglie (come avviene, per esempio, in Lombardia).

Politica
Berlusconi annuncia l’Apocalisse.
Del centrosinistra
di Marcella Ciarnelli

A testa bassa contro il centrosinistra che è «il male» mentre «io penso di rappresentare il bene». La bocciatura di Romano Prodi alla sua riforma fiscale «non merita neanche una risposta» senza citare neanche il nome del leader dello schieramento di centrosinistra. Come non va presa in considerazione unopposizione che «non ha nulla: nè un programma, nè idee, nè idealità, nè un nome. Potrebbero chiamarsi N.N.». Lapprezzamento per la posizione di Francesco Rutelli sul tramonto della socialdemocrazia che, invece «è stato trattato come un eretico e ridotto al silenzio».

Riferimenti: http://www.unita.it/index.asp?SEZIONE_COD=HP&TOPIC_TIPO

Categorie:Senza categoria Tag: , , , , , ,

La povertà si vede anche così.

19 Gennaio 2005 6 commenti

La povertà si vede anche così.

E la lista delle vittime del 53 è lunga, lunghissima, ed è solo la punta di un fenomeno popolare in continua crescia. Al Superenalotto, Lotto, Tris, Totip, concorsi a pronostici, gli italiani hanno speso l’anno scorso poco meno del 2 per cento del Prodotto interno lordo: 23 miliardi di euro, oltre il 38 per cento in più rispetto al 2003. Il Lotto, tra tutti i giochi, è il più gettonato. Rispetto al 2000, l’incremento delle giocate è stato del 42 per cento e le stime sono favorevoli ad un successivo sviluppo: la concentrazione di numeri ritardatari ha distratto moltissimi giocatori dagli altri giochi.

Intervista a: Nichi Vendola
18.01.2005
«Io e Boccia nella stessa lista? Chissà»

BARI In Puglia ora è il momento degli sherpa e degli abili ricucitori. Le primarie sono finite, Nichi Vendola ha vinto, ma Francesco Boccia non ha perso. Il centrosinistra ha bisogno sia dell’uno che dell’altro. (continua)

Bracci di ferro tra lega e formigoni, A.N. lascia i lavori; Ignazio La Russa incazzato.
Il carroccio vuole impedire a formigoni uscente di uscire con una propria lista.
Follini lamenta di essere stato tagliato fuori in Veneto.
La Mussolini indignata.
Berlusconi minimizza……
Stiamo a vedere!!

Intervista a: Dacia Maraini
Intervista
a cura di
Maria Zegarelli

18.01.2005
«Difendiamo il diritto di essere madri»

ROMA «Questa è una legge che fa indignare soprattutto le donne perché è sulla loro pelle che è stato deciso cosa fare e cosa non fare. Dunque, adesso è ancora più importante battersi per la riuscita del referendum. (continua)

Politica
Dalla Consulta duro monito al governo: «Informazione e giustizia, democrazia in pericolo»
di red

«Senza il rispetto per il ruolo dell’informazione e per l’indipendenza delle autorità di garanzia, una democrazia è pura finzione». È un vero grido di allarme quello che ha voluto lanciare il presidente della Consulta Valerio Onida nella tradizionale conferenza stampa di inizio anno. Un quadro inquietante, un ritratto della vita italiana che dice chiaramente: la Costituzione è in pericolo. Tre i principali punti di scontro: lattacco allindipendenza della Corte, il corto circuito permanente fra politica e organi di garanzia, la costante presenza di un «conflitto endemico tra politica e giustizia».

Riferimenti: http://www.unita.it/index.asp?SEZIONE_COD=ARKINT&TOPIC_

Categorie:Senza categoria Tag: , ,

Riflessione

11 Gennaio 2005 22 commenti

Una Bari al passo coi tempi, ci si sta preparando all?anno nuovo, all?anno 2005 d.c.
Le strade si trasformano, diventano sempre più luminose e belle, gli alberi di natale mostrano i loro meravigliosi colori e luci variopinte.
Si brinda, si festeggia ma una bimba di poco più di un anno sta morendo di fame. Questa Bimba non si arrende al suo destino, piange, strilla, anche se non riesce più a camminare perché troppo debole vuole farsi sentire.
I genitori si arrabbiano, vorrebbero farla smettere ma non le danno l?unica cosa che potrebbe farla dormire?..un po? di pappa.
Che tristezza??..
Chi è che non ha mai tenuto un pargolo tra le proprie braccia?.. una felicità immensa!!
La ministra si è posta la domanda perché nessuno a denunciato la cosa, perché non si è sfondata la porta, i servizi sociali hanno detto che mai più si dovrà verificare una cosa del genere che ci sarà un elenco di priorità.
MIGLIAIA DI BAMBINI OGNI ORA MUOIONO COSI?
Riflettiamo?.
Ciao Eleonora.

Categorie:Senza categoria Tag:

Fecondazione

7 Gennaio 2005 7 commenti
Categorie:Senza categoria Tag: