Archivio

Archivio Gennaio 2007

Tutela del segreto di stato

31 Gennaio 2007 Commenti chiusi

Tutela del segreto di stato.

L’articolo 39 della riforma (“Tutela del segreto di Stato”) vieta agli agenti segreti (quale che sia la loro funzione e il loro contratto) “di riferire riguardo ai fatti coperti dal segreto di Stato”, “ove interrogati o esaminati dal pubblico ministero, da un giudice o dalla polizia giudiziaria”. La novità assoluta – mai discussa nei lunghi mesi del confronto parlamentare – è stata approvata alla chetichella, a notte fonda.

Categorie:Senza categoria Tag: , ,

LA LEGGE VERGOGNA

24 Gennaio 2007 9 commenti

LA LEGGE VERGOGNA

Via la legge Pecorella: incostituzionale
La Consulta respinge come illegittima la legge che portava il nome di Pecorella, ex legale di Berlusconi, e presidente della commissione Giustizia della Camera nella passata legislatura. D’ora in avanti il pm potrà tornare a ricorrere in appello in caso di assoluzione di primo grado.

Categorie:Senza categoria Tag: ,

SCARICARE DA INTENTERNET? NIENTE LUCRO, NIENTE REATO

21 Gennaio 2007 5 commenti

Cassazione: scaricare da Internet? Niente lucro, niente reato
La Cassazione ha annullato la sentenza che aveva condannato due studenti torinesi accusati di aver creato un server per lo scambio di file, programmi, film, musica ed altro. Per la Cassazione se non c’è un lucro “significativo” non esiste alcun reato. Un pronunciamento che farà venire qualche mal di pancia alle majors del cinema e della musica.

Categorie:Senza categoria Tag: , , , ,

E’ RECORD IN FRANCIA

17 Gennaio 2007 1 commento

è record in Francia

Difficile non attribuire al ruolo dello Stato e alla politiche familiari messe in atto da decenni le ragioni di fondo della crescita. Lo Stato destina in varie forme alla famiglia il 3 per cento del prodotto interno lordo. La Francia avrà 75 milioni di abitanti entro il 2050, dodici più di oggi. Sono risultati di cui tener conto quando si discute di taglio della spesa pubblica e contenimento del welfare.

Categorie:Senza categoria Tag: ,

LA CIRIELLI AL LAVORO

15 Gennaio 2007 2 commenti


La Cirielli al lavoro: per Berlusconi reati prescritti fino al 1999
“Azzerati”, per effetto della prescrizione della legge Cirielli, quasi tutti gli episodi contestati nell’ambito del processo sui diritti televisivi di Mediaset dove imputati sono, Silvio Berlusconi e Fedele Confalonieri. Resta in piedi solo i reati contestati dalla procura dal 1999 in poi.

Categorie:Senza categoria Tag: ,

SE MASTELLA DICE……..

9 Gennaio 2007 2 commenti

Se Mastella dice che sono una zavorra morale ha ragione. Ne sono onorato. Vuol dire che tengo fermo chi, nella maggioranza, vuol realizzare cose immorali.

Categorie:Senza categoria Tag: ,

UNO DIVENTA POLITICO

2 Gennaio 2007 4 commenti

Uno diventa politico
per aiutare l’umanita´
o per non deludere
le aspettative degli elettori
non voglio sapere
i nomi dei vostri spacciatori
o le droghe che usate
riciclate dai sequestri dei finazieri
o delle puttane
che scopate di nascosto
dalle vostre signore
annaffiandole con champagne
i corpi nudi di squallore
in lussuose alcove
o dei vostri gigolo´
che succhiano slinguando
le vostre putride fighe
sculacciandovi con violenti
colpi sulle natiche
riempendo le vostre frustrate vite
spruzzate da naftalina
per carita´
nessuno si permette
di entrare nelle vostre vite private
smebrando le viscere dei particolari
vorrei solo sapere
come cazzo avete fatto
ad avere tutto
quello che possedete
dimostratelo mostrate i testamenti
le eredita´ricevute
sono cosi´ingenuo
che alle volte penso
che siete piu´sporchi
di quelli che rubano
l’acqua ai poveri
lasciandoli morire
di sete e disperazione
non riesco a capire
o faccio finta di non capire
che siete nati
tutti benestanti
e non avete nessun
bisogno di rubare…

armando di napoli 02.01.07 11:21 | Rispondi al commento

Riferimenti: http://www.beppegrillo.it/2007/01/jurassic_italy.html#t

Categorie:Senza categoria Tag: ,

LA POLITICA SIETE VOI

1 Gennaio 2007 Commenti chiusi


Napolitano: la politica siete voi
La prima volta da Presidente

Un appello all’unità e alla coesione
Il primo discorso di fine anno di Giorgio Napolitano come presidente della Repubblica ha ruotato attorno ai temi su cui insiste sempre: l’unità e la coesione sociale, una politica non gridata. Ma soprattutto una politica partecipata: la politica siete voi dice citando la lettera di un condannatoi a morte della Resisteza. Poi gli auguri, anche da nonno, ai bambini che sono il futuro del Paese.
Il testo integrale del discorso del Presidente della Repubblica

Categorie:Senza categoria Tag: ,