Archivio

Archivio 7 Giugno 2017

7 Giugno 2017 Commenti chiusi
Categorie:Argomenti vari Tag:

RICARDO VARINI DA FACEBOOK

7 Giugno 2017 Commenti chiusi

Riccardo Varini
5 minuti fa ·

UNA MORTE DIGNITOSA…
E poi sono andati a dormire !
(Io,il.bambino molle,l’acido)

“Io ho detto al bambino di mettersi in un angolo, cioè vicino al letto, quasi ai piedi del letto, con le braccia alzate e con la faccia al muro. Allora il bambino, per come io ho detto, si è messo faccia al muro. Io ci sono andato da dietro e ci ho messo la corda al collo. Tirandolo con uno sbalzo forte, me lo sono tirato indietro e l’ho appoggiato a terra. Enzo Brusca si è messo sopra le braccia inchiodandolo in questa maniera (incrocia le braccia) e Monticciolo si è messo sulle gambe del bambino per evitare che si muoveva. Nel momento della aggressione che io ho butttato il bambino e Monticciolo si stava già avviando per tenere le gambe, gli dice ‘mi dispiace’ rivolto al bambino ‘tuo papà ha fatto il cornuto’ (…) il bambino non ha capito niente, perché non se l’aspettava, non si aspettava niente e poi il bambino ormai non era… come voglio dire, non aveva la reazione di un bambino, sembrava molle… anche se non ci mancava mangiare, non ci mancava niente, ma sicuramente la mancanza di libertà, il bambino diciamo era molto molle, era tenero, sembrava fatto di burro… cioè questo, il bambino penso non ha capito niente. Sto morendo, penso non l’abbia neanche capito. Il bambino ha fatto solo uno sbalzo di reazione, uno solo e lento, ha fatto solo questo e non si è mosso più, solo gli occhi, cioè girava gli occhi. (…) io ho spogliato il bambino e il bambino era urinato e si era fatto anche addosso dalla paura di quello ce abbia potuto capire o è un fatto naturale perché è gonfiato il bambino. Dopo averlo spogliato, ci abbiamo tolto, aveva un orologio da polso e tutto, abbiamo versato l’acido nel fusto e abbiamo preso il bambino. Io ho preso il bambino. Io l’ho preso per i piedi e Monticciolo e Brusca l’hanno preso per un braccio l’uno così l’abbiamo messo nell’acido e ce ne siamo andati sopra. (…) io ci sono andato giù, sono andato a vedere lì e del bambino c’era solo un pezzo di gamba e una parte della schiena, perché io ho cercato di mescolare e ho visto che c’era solo un pezzo di gamba… e una parte… però era un attimo perché sono andato… uscito perché lì dentro la puzza dell’acido era… cioè si soffocava lì dentro. Poi siamo andati tutti a dormire.”
(Confessione di Riina tratta da Atti del processo del libro “al posto sbagliato, storie di bambini vittime di mafia).”

Categorie:Argomenti vari Tag:

5 giugno 2017 Napoli, De Luca fischiato in piazza Plebiscito prima del concerto di Battiato.

7 Giugno 2017 Commenti chiusi

Il governatore Vincenzo De Luca è stato fischiato dal pubblico di piazza Plebiscito prima del concerto di Franco Battiato che ha inaugurato la decima edizione del Napoli Teatro Festival. Qualche applauso è arrivato soltanto quando il presidente della Regione ha ricordato e omaggiato le vittime dell’attentato di Londra. (riccardo siano)

Categorie:Argomenti vari Tag:

7 Giugno 2017 Commenti chiusi
Categorie:Argomenti vari Tag:

7 Giugno 2017 Commenti chiusi
Categorie:Argomenti vari Tag:

DA FACEBOOCK

7 Giugno 2017 Commenti chiusi
Categorie:Argomenti vari Tag:

DAL FATTO Q. DI OGGI

7 Giugno 2017 Commenti chiusi
Categorie:Argomenti vari Tag:

DAL FATTO Q- DI OGGI

7 Giugno 2017 Commenti chiusi
Categorie:Argomenti vari Tag:

DAL FATTO QUOTIDIANO DI OGGI

7 Giugno 2017 Commenti chiusi
Categorie:Argomenti vari Tag:

IL BLOG DELLE STELLE – #ProgrammaSalute: l’attività libero professionale dei medici Author di MoVimento 5 Stelle .

7 Giugno 2017 Commenti chiusi

La dirigenza sanitaria pubblica ha la possibilità di esercitare l’attività libero professionale medica in due diverse forme: in rapporto esclusivo con il S.S.N., la cosiddetta attività intramoenia o intramuraria, oppure in rapporto non esclusivo con il S.S.N., la cosiddetta attività extramoenia o extramuraria. L’intramoenia comporta un trattamento economico aggiuntivo, per compensare l’esclusività del rapporto con il S.S.N. Il ricorso all’intramoenia è spesso una conseguenza obbligata per il cittadino dinanzi alle lunghe liste di attesa e alle inefficienze del SSN, in netto contrasto con quanto previsto dalle norme che hanno introdotto tale istituto. Discutiamo come riordinare l’attività libero professionale del medico e come rendere più efficienti le liste di attesa, scegliendo la priorità tra le soluzioni proposte.

Categorie:Argomenti vari Tag: